Seleziona una pagina

17-9-2019 – Non è lo stato a dover assicurare l’immobile dei privati

Presentazione legge Rostan
Data di pubblicazione: 17 Set, 2019

Si è tenuto il 17 settembre 2019 il convegno , presso la Camera dei Deputati a Roma, l’Incontro dal titolo “CATASTROFALI: Non è lo Stato a dover assicurare il patrimonio dei privati”.
Perno dell’evento, la presentazione della proposta di legge ROSTAN, che vorrebbe l’istituzione di un programma nazionale per l’assicurazione obbligatoria degli edifici privati contro i danni derivanti da calamità naturali.

All’incontro è intervenuto il Presidente dell’Osservatorio Nazionale Condomini Nicola Ricci: “Appena il 45% degli stabili italiani è assicurato contro incendi e poco più del 2% contro fenomeni sismici” – afferma – : a fronte di un rischio così reale e ricorrente l’Italia non può permettersi un numero cosi limitato di assicurazioni catastrofali.
Dati allarmanti considerano gli eventi catastrofali che negli ultimi anni stanno diventando un fatto normale e costante nella frequenza di accadimento.
Le persone coinvolte sono sempre di più e per loro i danni spesso irreversibili per dissesto idrogeologico del territorio, terremoti ed eruzioni vulcaniche.
Malgrado gli altissimi costi sociali, è emerso che esistono interi territori desertificati e i nostri connazionali costretti in ricoveri di emergenza.

Lo Stato, da solo, non è in grado, economicamente e logisticamente, di farsi carico di una gestione totale di un tale rischio.
Inoltre le spese sostenute dallo Stato in caso di calamità naturali ricadono sui cittadini tramite la fiscalità generale, con conseguenze inique.
A pagarne le spese ci sono anche chi non è proprietario di un’abitazione privata, il che rende l’attuale legge ingiusta sotto un profilo meramente sociale.
Poter liberare circa 2 miliardi attraverso l’uso dell’assicuratore privato potrebbe fare la differenza:, infrastrutture che rinascono più velocemente, servizi al cittadino erogati con normalità, ma soprattutto abitazioni e luoghi deputati al lavoro che possono essere ricostruiti restituendo ai cittadini abitabilità, territorio ed economia.

E’ evidente l’urgenza di assistere ad un cambio di rotta, una legge che riequilibri i diritti e l’equità sociale per tutti.

Assicurare l'immobile ai privati

LEGGI ANCHE

Logo Osservatorio Nazionale Condomini