TORINO 06.06.2022: SICUREZZA QUESTA SCONOSCIUTA

7 Giugno 2022

Si torna a parlare di sicurezza! Si.

Torino, lunedì mattina, sul tetto di un’abitazione un uomo lavora senza linee vita e senza attuare nemmeno le basi delle norme di sicurezza.

Con la vita non si scherza!

È arrivato il momento di agire, le parole non bastano più.

Qualsiasi intervento che espone un lavoratore a pericoli, deve essere revisionato in modo tale da metterlo in condizioni di sicurezza, è fondamentale avere i dispositivi di protezione giusti.

TORINO 06.06.2022: SICUREZZA QUESTA SCONOSCIUTA - BLOGIl lavoratore che vedete in foto non è minimamente dotato delle apposite strumentazioni e non sta seguendo minimamente le linee guida di sicurezza.

Doveva infatti dotarsi di apposite strumentazioni e seguire i comportamenti di sicurezza indicati dalla normativa.

Se non si attiva subito la adeguata tutela verso gli operai, c’è il rischio che aumenti sempre più il numero degli infortuni sul lavoro, o addirittura di incidenti che si rivelano mortali.

Sono ancora troppe, le cosiddette morti bianche sul lavoro, soprattutto nell’edilizia.

Una piccola distrazione, un capogiro o un piede appoggiato male, può rivelarsi fatale e, inoltre, il responsabile di queste operazioni, che non si adegua alle normative di sicurezza, rischia di subire sanzioni legali ed economiche importanti.

L’amministratore di condominio, ad esempio, ha un ruolo chiave nella “vita condominiale”, in quanto gestisce gran parte dei problemi e delle esigenze che si creano rispetto alle parti comuni.

Lavori come quelli di manutenzione effettuati nei condomini, sono spesso gestiti da amministratori che si occupano anche delle pratiche relative ai lavori.

In causa chiamiamo prima di tutto dunque, coloro che gestiscono gli immobili in Italia, e ribadendo ancora e fino allo sfinimento che è fondamentale che gli operai si dotino di protezioni, adeguate a garantire loro l’incolumità durante i lavori.

Ovviamente non basta avere i giusti strumenti, ma è necessario che tutti i dispositivi utilizzati siano conformi alle norme di fabbricazione UNI EN, e che siano dotati della documentazione informativa necessaria ed essere soggetti a manutenzione periodica secondo le istruzioni e le indicazioni del produttore.

Gli stessi lavoratori devono poi essere opportunamente formati sul corretto uso del dispositivo.

 

Il Condominio e chi lo amministra, deve dunque assicurarsi che chi esegue i lavori lo possa fare in sicurezza, secondo le norme vigenti e senza rischi né per gli addetti ai lavori né per gli abitanti del condominio.

Per individuare correttamente tutti i rischi possibili e per determinare delle misure di prevenzione e protezione è necessario effettuare un’analisi che permetta di identificare gli elementi caratteristici della giusta tutela e anche della copertura assicurativa adeguata.

La valutazione del rischio, oltre agli aspetti di sicurezza riguardanti le lavorazioni da eseguire, deve tenere conto anche dei rischi economici.

L’Osservatorio Nazionale Condomini è pronto per questa svolta, affinché la sicurezza non resti sconosciuta, né per i lavoratori, né per chi è responsabile dei lavori stessi.

 

UFFICIO STAMPA

TORINO 06.06.2022: SICUREZZA QUESTA SCONOSCIUTA - BLOG

 


 


LEGGI ANCHE

23 Novembre 2022
IL SUPERBONUS 110% PASSA AL 90%: LE RAGIONI, I PROBLEMI, LA MOBILITAZIONE

IL SUPERBONUS 110% PASSA AL 90% LE RAGIONI, I PROBLEMI, LA MOBILITAZIONE   L'11 Novembre il Governo Meloni ha annunciato un taglio del Superbonus 110%, che si è concretizzato poi in Gazzetta Ufficiale il 18 Novembre con la pubblicazione del cosiddetto “Decreto Aiuti Quater”, il cui articolo 9 interviene proprio in quel senso portando il […]

LEGGI TUTTO
24 Agosto 2022
LE SFIDE DEL DOMANI DELL’AMMINISTRATORE SULLA SICUREZZA.

UN NUOVO APPROCCIO È NECESSARIO? La professione dell’Amministratore di Condominio è tra le figure che più ha subito cambiamenti nel corso degli anni. Complici le continue trasformazioni di norme e di leggi che si sono moltiplicate proprio a carico dei conduttori di immobili. Nel tempo c’è stata una trasformazione che ha messo in serie difficoltà […]

LEGGI TUTTO
1 Agosto 2022
ORA BASTA

“Roma, 30 luglio 2022 - Un quattordicenne è morto Folgorato e ucciso a Roma da una scarica del cancello elettrico del condominio in via Regalbuto, alla Borghesiana. Il ragazzino stava giocando con un amico quando ha toccato il cancello ed è rimasto folgorato. Questa, infatti, è la diagnosi di morte, arresto cardiocircolatorio da folgorazione, fatta dai medici del Policlinico Tor Vergara” …Premetto che non conosco […]

LEGGI TUTTO
20 Aprile 2022
IMPALCATURA PERICOLANTE A LA SPEZIA: Ruoli e responsabilità nella gestione condominiale.

Crolla un ponteggio in via Fiume nello spezzino, e la Pasqua poteva trasformarsi in una tragedia.   È bastato un colpo di vento un po' più intenso per far piegare un’impalcatura installata in pieno centro a La Spezia, provocando la caduta di lamiere da oltre venti metri d'altezza. Quella via è solitamente molto affollata e […]

LEGGI TUTTO
8 Aprile 2022
LA GUERRA DEI MONDI

Come vecchio professionista della sicurezza, dopo esperienze nel settore industriale, da circa trent’anni verticalizzato nel civile per la prevenzione dei rischi negli stabili, questi accadimenti li considero sempre una sconfitta anche personale come relatore, divulgatore, formatore e continuo a chiedermi: “come mai non riesco a fare passare il messaggio etico e morale sul dovere che abbiamo (consulenti, imprese, manutentori, amministratori) di mettere al primo posto la sicurezza per la tutela e l’incolumità della persone e che invece continuiamo, per sottovalutazione, superficialità, sudditanza e a questo punto complicità con il volere dell’assemblea, a giocare con la vita delle persone?”.

LEGGI TUTTO
8 Marzo 2022
PARTECIPAZIONE A CONVEGNI E INCONTRI DI FORMAZIONE

Da qualche tempo, dopo anni di partecipazioni a convegni e percorsi formativi, soprattutto in qualità di relatore, mi chiedo quali sono le motivazioni che spingono dei professionisti a investire il proprio tempo e risorse economiche per frequentare convegni a cui vengono invitati. Certamente, negli anni sono cambiate le necessità di aggiornamento continuo, visto l’evolversi delle […]

LEGGI TUTTO

EMAIL: osservatorio@oncondomini.it
TELEFONO: 800 090297

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL 
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram