IMPALCATURA PERICOLANTE A LA SPEZIA: Ruoli e responsabilità nella gestione condominiale.

20 Aprile 2022

Crolla un ponteggio in via Fiume nello spezzino, e la Pasqua poteva trasformarsi in una tragedia.

 

È bastato un colpo di vento un po' più intenso per far piegare un’impalcatura installata in pieno centro a La Spezia, provocando la caduta di lamiere da oltre venti metri d'altezza.

Quella via è solitamente molto affollata e per questo motivo in qualsiasi altro articolo si legge “per fortuna non si è fatto male nessuno”.

Affidarsi alla Dea bendata però, non è di certo la cosa più sensata per evitare delle stragi.

Alla luce dei fatti è giusto e doveroso quindi parlare di Responsabilità, prevenzione e sicurezza, per far si che domani non si debba ancora parlare di un'altra via fiume o sperare che il fato eviti disgrazie.

Procura, ASL e ispettorato locale del lavoro hanno già avviato indagini, ma questo evento non interessa solo il capoluogo Ligure ma l’intero territorio italiano, che proprio ora si sta trovando coinvolto in molti lavori per l’efficientamento energetico dei condòmini attraverso il super bonus 110.IMPALCATURA PERICOLANTE A LA SPEZIA: Ruoli e responsabilità nella gestione condominiale. - BLOG

Chi è responsabile durante questi ed altri lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria?

Il committente, o meglio, nella maggior parte dei casi, l’Amministratore di condominio che commissiona i lavori nell’immobile amministrato.

Quello che manca è la consapevolezza del rischio, la conoscenza di norme di sicurezza, responsabilità, pericoli e protezione dei condòmini.

L’Amministratore di condominio oggi è direttamente chiamato a pianificare e finanziare l’intervento anche sotto il profilo della sicurezza, facendosi carico di una parte di responsabilità in materia di prevenzione, ma spesso non ha a disposizione gli strumenti giusti per questa manovra.

Gli adempimenti regolati dal D.lgs. 81/2008, prevedono per l’Amministratore un ruolo primario nell’ambito dell’impostazione e organizzazione della sicurezza nel contesto di cantieri temporanei o mobili, ma non mette a loro disposizione la conoscenza del più indicate azioni da svolgere per rendere i condòmini sicuri, e questo dovrebbe essere il primo passo da compiere per una nuova visione della gestione condominiale e dei suoi rischi.

Se ad oggi i tanti e diversi pericoli presenti nei condòmini non sono considerati è perché sono quasi sempre sottovalutati a causa della mancanza di cultura del rispetto delle norme di prevenzione.

L’Amministratore di Condominio ha quindi il diritto e soprattutto il dovere di conoscere e approfondire come tutelare il patrimonio delle famiglie italiane e la sua professione, come il caso sopra citato.

A rispondere dei danni a persone o cose per il crollo del ponteggio, sarà difatti il committente, e lo farà attraverso il suo patrimonio personale.

Si deve evitare tutto questo, si può e si deve agire prima che si torni a parlare dell’argomento a seguito di altri crolli e situazioni dove la sicurezza viene dimenticata.

Osservatorio Nazionale Condòmini e Protetto hanno unito le forze creando un metodo volto alla valorizzazione nel tempo di strumenti di prevenzione e protezione, diretti alla difesa delle famiglie italiane e alla professione dell’Amministratore di Condominio.

E’ importante progettare la sicurezza a tutto tondo senza lasciare nulla al caso, considerando anche la peggiore e più remota delle probabilità, perché “non si registrano feriti” diventi una frase detta rimarcando l’ottima prevenzione attivata e non una fortuna.

 

Nicola Ricci

Presidente Osservatorio Nazionale Condomini

 

 


LEGGI ANCHE

18 Gennaio 2023
IL CONTO ALLA ROVESCIA PER UN 2030 CON ELEVATE PRESTAZIONI ENERGETICHE NEGLI EDIFICI

IL CONTO ALLA ROVESCIA PER UN 2030 CON ELEVATE PRESTAZIONI ENERGETICHE NEGLI EDIFICI   In Italia, secondo i dati contenuti nel Rapporto Annuale sulla Certificazione Energetica degli Edifici del 2022 curato da ENEA, il 18,5% degli edifici esistenti è stato costruito prima del 1945, il 41.6% tra il 1945 ed il 1976, il 16.4% tra […]

LEGGI TUTTO
4 Gennaio 2023
LEGGE DI STABILITA’2023 – LE PRINCIPALI MISURE CHE INTERESSANO IL CONDOMINIO

LEGGE DI STABILITA’2023 – LE PRINCIPALI MISURE CHE INTERESSANO IL CONDOMINIO Come tutti gli anni, all’inizio dell’anno occorre fare i conti con le novità introdotte dalla cosiddetta Legge di Stabilità, conosciuta anche come legge finanziaria o di bilancio. L’approfondimento ed i timori o le speranze per ciò che è destinato a cambiare, come sempre, fa […]

LEGGI TUTTO
21 Dicembre 2022
IL SOSTITUTO DELL’AMMINISTRATORE PER LA “CONTINUITA’ ASSISTENZIALE” DEL “PAZIENTE” CONDOMINIO

IL SOSTITUTO DELL’AMMINISTRATORE PER LA “CONTINUITA’ ASSISTENZIALE” DEL “PAZIENTE” CONDOMINIO Ciclicamente, quando si approssimano le vacanze, ci si pone la domanda di cosa debba o possa fare l’amministratore di condominio per garantire continuità di gestione. Spesso l’indicazione è quella di lasciare nella bacheca condominiale e sul sito internet condominiale (dove esistente) i recapiti dei principali […]

LEGGI TUTTO
7 Dicembre 2022
I DUBBI E LE CONTRADDIZIONI IN MATERIA DI COMPENSO DELL'AMMINISTRATORE

I DUBBI E LE CONTRADDIZIONI IN MATERIA DI COMPENSO DELL'AMMINISTRATORE Il compenso dell'amministratore è un tema molto più complesso e delicato di quello che possa sembrare. Limitandosi ad analizzare gli aspetti giuridici della questione, non mancano, come in buona parte delle normative italiane in tema di condominio, le contraddizioni reali o apparenti. L'esistenza stessa del […]

LEGGI TUTTO
23 Novembre 2022
IL SUPERBONUS 110% PASSA AL 90%: LE RAGIONI, I PROBLEMI, LA MOBILITAZIONE

IL SUPERBONUS 110% PASSA AL 90% LE RAGIONI, I PROBLEMI, LA MOBILITAZIONE   L'11 Novembre il Governo Meloni ha annunciato un taglio del Superbonus 110%, che si è concretizzato poi in Gazzetta Ufficiale il 18 Novembre con la pubblicazione del cosiddetto “Decreto Aiuti Quater”, il cui articolo 9 interviene proprio in quel senso portando il […]

LEGGI TUTTO
24 Agosto 2022
LE SFIDE DEL DOMANI DELL’AMMINISTRATORE SULLA SICUREZZA.

UN NUOVO APPROCCIO È NECESSARIO? La professione dell’Amministratore di Condominio è tra le figure che più ha subito cambiamenti nel corso degli anni. Complici le continue trasformazioni di norme e di leggi che si sono moltiplicate proprio a carico dei conduttori di immobili. Nel tempo c’è stata una trasformazione che ha messo in serie difficoltà […]

LEGGI TUTTO

EMAIL: osservatorio@oncondomini.it
TELEFONO: 800 090297

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL 
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram