IMPALCATURA PERICOLANTE A LA SPEZIA: Ruoli e responsabilità nella gestione condominiale.

20 Aprile 2022

Crolla un ponteggio in via Fiume nello spezzino, e la Pasqua poteva trasformarsi in una tragedia.

 

È bastato un colpo di vento un po' più intenso per far piegare un’impalcatura installata in pieno centro a La Spezia, provocando la caduta di lamiere da oltre venti metri d'altezza.

Quella via è solitamente molto affollata e per questo motivo in qualsiasi altro articolo si legge “per fortuna non si è fatto male nessuno”.

Affidarsi alla Dea bendata però, non è di certo la cosa più sensata per evitare delle stragi.

Alla luce dei fatti è giusto e doveroso quindi parlare di Responsabilità, prevenzione e sicurezza, per far si che domani non si debba ancora parlare di un'altra via fiume o sperare che il fato eviti disgrazie.

Procura, ASL e ispettorato locale del lavoro hanno già avviato indagini, ma questo evento non interessa solo il capoluogo Ligure ma l’intero territorio italiano, che proprio ora si sta trovando coinvolto in molti lavori per l’efficientamento energetico dei condòmini attraverso il super bonus 110.IMPALCATURA PERICOLANTE A LA SPEZIA: Ruoli e responsabilità nella gestione condominiale. - BLOG

Chi è responsabile durante questi ed altri lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria?

Il committente, o meglio, nella maggior parte dei casi, l’Amministratore di condominio che commissiona i lavori nell’immobile amministrato.

Quello che manca è la consapevolezza del rischio, la conoscenza di norme di sicurezza, responsabilità, pericoli e protezione dei condòmini.

L’Amministratore di condominio oggi è direttamente chiamato a pianificare e finanziare l’intervento anche sotto il profilo della sicurezza, facendosi carico di una parte di responsabilità in materia di prevenzione, ma spesso non ha a disposizione gli strumenti giusti per questa manovra.

Gli adempimenti regolati dal D.lgs. 81/2008, prevedono per l’Amministratore un ruolo primario nell’ambito dell’impostazione e organizzazione della sicurezza nel contesto di cantieri temporanei o mobili, ma non mette a loro disposizione la conoscenza del più indicate azioni da svolgere per rendere i condòmini sicuri, e questo dovrebbe essere il primo passo da compiere per una nuova visione della gestione condominiale e dei suoi rischi.

Se ad oggi i tanti e diversi pericoli presenti nei condòmini non sono considerati è perché sono quasi sempre sottovalutati a causa della mancanza di cultura del rispetto delle norme di prevenzione.

L’Amministratore di Condominio ha quindi il diritto e soprattutto il dovere di conoscere e approfondire come tutelare il patrimonio delle famiglie italiane e la sua professione, come il caso sopra citato.

A rispondere dei danni a persone o cose per il crollo del ponteggio, sarà difatti il committente, e lo farà attraverso il suo patrimonio personale.

Si deve evitare tutto questo, si può e si deve agire prima che si torni a parlare dell’argomento a seguito di altri crolli e situazioni dove la sicurezza viene dimenticata.

Osservatorio Nazionale Condòmini e Protetto hanno unito le forze creando un metodo volto alla valorizzazione nel tempo di strumenti di prevenzione e protezione, diretti alla difesa delle famiglie italiane e alla professione dell’Amministratore di Condominio.

E’ importante progettare la sicurezza a tutto tondo senza lasciare nulla al caso, considerando anche la peggiore e più remota delle probabilità, perché “non si registrano feriti” diventi una frase detta rimarcando l’ottima prevenzione attivata e non una fortuna.

 

Nicola Ricci

Presidente Osservatorio Nazionale Condomini

 

 


LEGGI ANCHE

8 Aprile 2022
LA GUERRA DEI MONDI

Come vecchio professionista della sicurezza, dopo esperienze nel settore industriale, da circa trent’anni verticalizzato nel civile per la prevenzione dei rischi negli stabili, questi accadimenti li considero sempre una sconfitta anche personale come relatore, divulgatore, formatore e continuo a chiedermi: “come mai non riesco a fare passare il messaggio etico e morale sul dovere che abbiamo (consulenti, imprese, manutentori, amministratori) di mettere al primo posto la sicurezza per la tutela e l’incolumità della persone e che invece continuiamo, per sottovalutazione, superficialità, sudditanza e a questo punto complicità con il volere dell’assemblea, a giocare con la vita delle persone?”.

LEGGI TUTTO
8 Marzo 2022
PARTECIPAZIONE A CONVEGNI E INCONTRI DI FORMAZIONE

Da qualche tempo, dopo anni di partecipazioni a convegni e percorsi formativi, soprattutto in qualità di relatore, mi chiedo quali sono le motivazioni che spingono dei professionisti a investire il proprio tempo e risorse economiche per frequentare convegni a cui vengono invitati. Certamente, negli anni sono cambiate le necessità di aggiornamento continuo, visto l’evolversi delle […]

LEGGI TUTTO
23 Ottobre 2021
LA SICUREZZA INTELLIGENTE

Questa mattina, su un social, mi sono imbattuto su queste “istruzioni di emergenza” redatte da una maestra a fronte di un alunno che soffre occasionalmente di crisi da anomalie epilettiformi. Questa insegnante ha predisposto delle semplici ma complete istruzioni da attuarsi in caso di accadimento, coinvolgendo tutta la scolaresca. Da parte mia va tutta la […]

LEGGI TUTTO
30 Agosto 2021
La sicurezza...dimenticata

La sicurezza...dimenticata Oggi, sugli organi di informazione, spicca la notizia dell’incendio del grattacielo di Milano dove, fortunatamente solo per una serie di fortunate coincidenze, non ci sono state vittime. Tra i tanti temi affrontati, viene enfatizzata l’importanza della corretta applicazione della sicurezza nella prevenzione incendi con riferimento alla qualità dei materiali e all’importanza della corretta […]

LEGGI TUTTO
26 Maggio 2021
Superbonus: perché munirsi anche della polizza globale fabbricati

Un intervento di efficientamento energetico in uno stabile, cambia i rischi e il valore da assicurare.

LEGGI TUTTO
5 Marzo 2021
Un milione di condomìni in bilico

Sempre più italiani dimostrano di non essere sufficientemente a conoscenza dei rischi associati alle catastrofi naturali

LEGGI TUTTO

EMAIL: direzioneonet@oncondomini.it
TELEFONO: 800 090297

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL 
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram